Virus Corona Lombardia, 51 morti, uno. Ammissione di accettazione, 3 province senza infortuni

Virus Corona Lombardia, 51 morti, uno. Ammissione di accettazione, 3 province senza infortuni

Corona virus

Milano, 22 luglio 2020 – in un Italia un vantaggio sono Cassis sul virus Corona, Che oggi sorge a 282 (Ieri erano 129), mentre io lo sono morto sono 9. Quanto a Lombardia Ci sono 51 nuovi casi Corona virus Verificato nelle ultime 24 ore, un aumento rispetto a ieri quando aveva 34 anni. Oggi sono stati eseguiti 5.361 tamponi, 1.217.829 dall’inizio Emergenza Covid-19. Delle nuove infezioni confermate, 16 provenivano da test sierologici e 22 erano “scarsamente positivi”. Numero stabile Deceduti: Anche oggi, come martedì, registrato Una vittima (16798 in generale). I dati più comodi provengono dal fronte dell’ospedale con Far cadere Di 4 unità nell’ospedale In terapia intensiva, che è caduta la soglia del vento (giorno 17). Il numero di pazienti che soggiornano negli altri reparti è diminuito di due unità, in totale, di 149 Guarito / scaricato, Per un totale di 71.860 (oggi +85), 69.888 e 1972 sono stati smobilitati.

Mercoledì 22 luglio dati

Seconda Lombardia per nuove infezioni

La Lombardia, la zona più colpita dall’emergenza Coffed in Italia, non è oggi la regione d’Italia dove sono state registrate le più nuove infezioni. Infatti, in Emilia-Romagna, la nuova positività oggi è di 57 e 2 morti. Dopo la Lombardia con 51 positivi, c’è il Veneto, con 36 nuovi casi. (Dati regione per regione)

Nuovi casi, secondo il governatorato

La contea con il più alto aumento (ritorna a due numeri) è Milano, Con 17 nuovi casi, di cui 10 a Milano. Al secondo posto c’è una provincia Brescia (+9), successivo Bergamo (+7). un’ Varese +6 positivo, a Monza e Brianza +5, a Lodi +4. Una nuova lesione Come faccio, Liko H Sondrio. Infezione zero a Cremona, Pavia H Mantova.

READ  Allerta rapida, quando finisce? Oggi il punto rosso è in 10 città (poi arrivano i temporali)

Gallera: continuiamo a pulire le epidemie

“Sono I dati di oggi sono particolarmente incoraggiantiIn realtà, il consigliere regionale per il welfare nei dipartimenti di Cremona, Mantova e Pavia ha commentato, infatti, non vi sono casi positivi – Julio Gallera – Non sono sicuro. Il numero di pazienti in terapia intensiva (17 in totale) è inferiore a 20 con una diminuzione di 4 unità rispetto a ieri. Il numero di pazienti nei reparti è diminuito, sebbene leggermente, a 149 (2 in meno rispetto a ieri). Dei 51 casi trovati oggi, 22 sono scarsamente positivi e 16 indicano invece tamponi eseguiti dopo il test sierologico positivo. Fino ad oggi c’è solo una morte. Continua a monitorare e seguire le misure preventive somministrate dagli stimolanti di tipo anfetamine “espellono” anche i più piccoli focolai e li espellono sul nascere. “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *