"Tortura, estorsione, traffico di droga e detenzioni illegali." Carabinieri arrestati e detenuti in caserma a Piacenza: “Schiavone come a Gomura”

“Tortura, estorsione, traffico di droga e detenzioni illegali.” Carabinieri arrestati e detenuti in caserma a Piacenza: “Schiavone come a Gomura”

Uomo scalzo sangue Scappa dal naso e macchia quello che sembra il pavimento del cortile. È allegato a questa fotografia, che sembra provenire da molto lontano, dalle prigioni irachene nel mezzo della guerra, una carica tortura Combattuto su un gruppo di carabinieri che Procuratore Piacenza Combatte una lunghissima serie di crimini – dal ricevimento di beni rubati alla contraffazione, dal traffico e traffico di droga al appropriazione indebita e lesioni, violenza privata, perquisizioni e ricerche personali, detenzioni illegali ed estorsioni. E per la prima volta in Italia caserma È stata rapita e tutti i soldati tranne uno sono sotto inchiesta. In totale, 22 procedure emesse dal giudice per le indagini preliminari a Piacenza, Lucca Milano: 12 sospetti – tra cui cinque carabinieri – sono finiti in prigione per cinque persone – tra cui il comandante della Stazione Marshall di Piacenza Levante, il giudice ha ordinato arresti domiciliari, altri quattro – 3 carabinieri e finanziere – obbligati a informare la polizia giudiziaria. Per un altro soldato, fu deciso di impegnarsi a rimanere e fu riferito un cittadino italiano.

In definitiva, il giudice che parla di una “risposta statale” a coloro che definiscono il pubblico ministero una serie di crimini “ammirevoli” dedica il lavoro che conosce come “un atto di giustizia” a coloro che 28 anni fa, via D’Amelio a Palermo, hanno perso la vita in L’attacco in cui hanno perso la vita Paulo Porcelino E le guardie: Agostino Catalano, Vincenzo Lee Molly, Walter Eddie Cosina, Emmanuela Lowe e Claudio Trina Ha servito lo stato con uno spessore completamente diverso dall’inchiesta “morta” mentre svolgevano il loro dovere.

Obiezione: “Ho stretto un’associazione criminale” – Persino una delle obiezioni dei sospetti è sufficiente per capire quanto siano stati lontani da questo modello:Ho fatto degli uomini un’associazione criminale (…) In breve, abbiamo realizzato una piramide (…) Siamo lontani. Abbiamo trovato un’altra persona – continuando a obiettare – sotto di noi. Questa persona va qui a tutti gli spacciatori e gli dice: “Guarda, da oggi in poi, se vuoi vendere cose, vendile o non lavorerai!” Te lo daremo! “Le caserme sono state sequestrate, il che è senza precedenti. L’edificio è stato esposto su Caccialupo Road, a pochi passi dalla cattedrale”, Rapimento criminale“Perché è qui che le persone sono state portate, secondo gli investigatori, sono state arrestate abusivamente. Considerando che si sono verificate torture, lesioni, estorsioni e processi Spaccio di droga. L’operazione, soprannominata “Ulisse”, è stata condotta dalla Guardia di Finanza, in collaborazione con la polizia locale, e iniziata nel 2017. L’inchiesta è coordinata dal nuovo pubblico ministero della repubblica Grace Pradela Durò sei mesi, durante i quali Trojan Computer per catturare i movimenti e le discussioni delle persone coinvolte. Un cittadino sarebbe stato ingiustamente accusato di traffico di droga attraverso prove false. Tutto è iniziato da un rapporto Ufficiale di massimo livello Dai carabinieri – non in servizio a Piacenza – che hanno informato i fatti ai giudici. Un rapporto è arrivato dopo un invito della polizia locale che ha riscontrato un caso.

READ  Allerta rapida, quando finisce? Oggi il punto rosso è in 10 città (poi arrivano i temporali)

Il promotore che piange durante il pestaggio – Durante la conferenza stampa del procuratore, è stato mostrato un video di un minuto in cui il cittadino si sentiva libero Piangere I carabinieri furono sconfitti. Uno degli arresti illegali ritorna 27 marzo 2020: Era motivato a essere picchiato “violentemente” anche se era ancora “ammanettato”. Poi c’è il caso di un altro spacciatore che ottiene un documento con lui Stampa ufficiale Per “uscire dalla zona” durante Emergenza coronarica E recupera i farmaci. Piacenza era ferma Conta la sua morte“Felice Pradela”, e questo maestro segni e segni Testimonianza di sé Per consentire allo spacciatore di trasferirsi in Lombardia “. Il procuratore aggiunge:” Tutti i crimini più gravi “sono stati commessi nella chiusura, con il massimo disprezzo per i suoi decreti. Presidenza del Consiglio. Non è coinvolto un solo soldato della caserma. Faccio fatica a definire “carabinieri” di questi argomenti perché lo sono Comportamenti criminali. Non c’è nulla di legale nelle “loro azioni”. Ciò che il pubblico ministero dovrebbe chiedersi e ciò che l’arma stessa dovrebbe chiedere è come sarebbe stato che un ufficiale di falegnameria avesse una posizione in Stile Gomorra Ha avuto tutto questo potere. “Per protesta, infatti, cita lui stesso la serie TV: “Guarda, era la stessa cosa, devi vedere gli schiaffi che gli ha datoPer quanto riguarda il ruolo del leader dell’azienda, Pradela lo ha spiegatopagare“L’esecuzione di arresti illegali” costa quanto costa “. Tuttavia, il comandante della stazione” era presente nelle caserme quando i presunti incidenti di tortura e pestaggi “e presumibilmente” hanno partecipato a falsi arresti “. Azioni pubbliche, divulgazione e uso di segreti d’ufficio, lesioni personali aggravate, arresto illecito, ispezione e ispezione personali arbitrarie, violenza privata aggravata, tortura, estorsione, frode statale, ricezione di beni rubati, traffico di droga e circolazione. Nessuno Villa con piscinaMolti veicoli Controllo dell’account. Hai evidenziato le indagini sulle risorse Il tenore di vita che non avrebbe potuto appartenere ai CarabinieriIl Primo Ministro Grace Pradela ha detto durante la conferenza stampa.

READ  Allerta rapida, quando finisce? Oggi il punto rosso è in 10 città (poi arrivano i temporali)

Il procuratore Grazia Pradela: “Hanno mutilato la loro uniforme militare” – Il procuratore ha spiegato che “la figura principale come spacciatore era decisamente eccezionale”. E ha aggiunto che per quanto riguarda i comportamenti illegali scoperti dal 2017. “Coloro che appartengono all’arma appartengono metaforicamente, Hanno mutilato l’uniforme Hanno commesso atti come veri criminali e credo che ciò non costituisca un fatto che la maggior parte degli agenti di polizia che svolgono il loro lavoro onestamente e lealmente meritano ogni giorno. “” Pieno supporto alla magistratura “è il commento del comando generale dei militanti arabi sul caso. Gli investigatori affermano:” I collegamenti molto seri Sotto inchiesta – diventando più pericoloso Dall’innumerevole credibilità pongono sull’impegno quotidiano che i Carabinieri garantiscono al servizio dei cittadini e alla tutela della legalitàPer questo, “immediato”. Commento d’uso“Per quanto riguarda l’esercito coinvolto nelle indagini e l’arrivo”, ha detto Misure disciplinari Contro di loro. “Le accuse sono molto gravi rispetto agli episodi inauditi e indescrivibili.” Fatti inaccettabili, che rischiano di annerire l’immagine delle armi, che invece è composta dai 110.000 uomini e donne che lavorano ogni giorno con il più alto senso delle istituzioni insieme ai cittadini – afferma il ministro della difesa Lorenzo Guerini – Non sono sicuro. Sono il volto della legittimità, e ognuno di loro oggi esprime la mia sincera gratitudine e vicinanza. Immediatamente sia i Carabinieri che il Ministero della Difesa hanno dato la massima disponibilità a collaborare con la magistratura fino a quando la questione non fosse stata completamente evidenziata – aggiunge Guerini – il comandante Nesteri mi ha assicurato che ha immediatamente preso tutte le misure possibili e ha permesso loro di L’attuale legislazione sul personale coinvolto“.

READ  Allerta rapida, quando finisce? Oggi il punto rosso è in 10 città (poi arrivano i temporali)

Supporto per Ilfattoquotidiano.it: ora senza precedenti
Abbiamo bisogno di voi.

In queste settimane epidemiche, noi giornalisti, se facciamo la nostra coscienza, facciamo un servizio pubblico. Ecco perché ogni giorno qui su ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire centinaia di nuovi contenuti gratuitamente a tutti i cittadini: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, sondaggi, video e altro ancora. Tuttavia, tutto questo lavoro ha un costo economico significativo. La pubblicità, in un’epoca in cui l’economia è in recessione, offre rendimenti limitati. Non in linea con la portata del boom. Ecco perché chiedo a coloro che hanno letto queste righe di sostenerci. Per darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino a settimana, è essenziale per la nostra attività.
Sii un utente di supporto Clicca qui.

Grazie mille
Peter Gomez

Ma ora siamo noi quelli che hanno bisogno di te. Perché il nostro lavoro ha un costo. Siamo orgogliosi della nostra capacità di offrire centinaia di nuovi contenuti ogni giorno gratuitamente a tutti i cittadini. Ma la pubblicità, in un’epoca in cui l’economia è in recessione, offre rendimenti limitati. Non in linea con il boom dell’accesso a ilfattoquotidiano.it. Ecco perché ti chiedo di supportarci, con un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino a settimana. Piccolo ma essenziale importo per la nostra attività. Aiutaci con quello!
Sii un utente di supporto!

Con gratitudine
Peter Gomez


ilFattoquotidiano.it

Sostieni ora


Pagamenti disponibili

Articolo precedente

Roma, Diego Anemon confiscando il Salaria Sports Village: dal simbolo della cricca alla futura sede della squadra nazionale di calcio

successivo


Prossimo articolo

6 società del gruppo FCA: indagate a Francoforte con l’accusa di frode sulle emissioni inquinate. “Hardware non conforme alle norme UE installate”

successivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *