Tornando in classe, Azzolina: "Torniamo nelle stesse ore, ma con maggiore flessibilità"

Tornando in classe, Azzolina: “Torniamo nelle stesse ore, ma con maggiore flessibilità”

Elemento in miniatura

Lunga intervista a Il Fatto Quotidiano, Ministro della Pubblica Istruzione Lucia Azulina. Il proprietario del dipartimento Viale Trastevere analizza molti argomenti di studio attuali riguardo all’inizio previsto per il 14 settembre.

“Le scuole lavorano sodo e bene, e alcuni possono decidere di aumentare l’orario di lavoro da 60 a 50 minuti per una maggiore flessibilità organizzativa. Ma quei dieci minuti vengono recuperati,” restituiti “agli studenti. L’importo dell’ora non cambia. È uno standard esistente.”

Per allontanare le riunioni, “Non ci saranno disturbi. Le scuole che devono organizzare ingressi annidati terranno conto delle esigenze delle famiglie e prenderanno tutte le precauzioni possibili, ad esempio utilizzando tutti gli ingressi alle istituzioni. Per quanto riguarda il recupero a settembre, i bambini che ne hanno bisogno lo faranno, ma può anche Sii aperto agli altri. L’aula deciderà e il servizio sarà regolare: a settembre gli insegnanti sono già a scuola “.

Questo è tratto da “High Tech Seats”, È un’opzione che chiedo – dice Azzolina – Combina l’impegno a distanza con l’investimento che resta nelle scuole. CTS ha indicato le banche come una possibile soluzione: è un’opportunità, non un obbligo. Parliamo di panchine di diversi tipi, anche a seconda delle fasce d’età. I numeri che ho letto non costeranno sicuramente, e l’offerta europea preparata da Arcori ridurrà ulteriormente i costi. Nonostante l’epidemia – Aggiunge – Digitalizziamo classifiche alternative. Oggi, un milione di applicazioni cartacee si stanno ritirando. Quindi ci siamo spostati e abbiamo attivato Quick Connect per coloro che vogliono cambiare area e fare prima il turno. 78 mila posti sono stati banditi per competere. Non mi sembra piccolo. Il governo ha appena promesso altri 300 milioni. Con le risorse disponibili dall’inizio dell’anno, rafforzeremo il personale, gli insegnanti e i dipendenti ATA. “

READ  Allerta rapida, quando finisce? Oggi il punto rosso è in 10 città (poi arrivano i temporali)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *