Ndrangheta, i contributi di emergenza di Quaid nelle mani di bande. Otto arresti a Milano per frode fiscale, aggravati dal metodo mafioso

Ndrangheta, i contributi di emergenza di Quaid nelle mani di bande. Otto arresti a Milano per frode fiscale, aggravati dal metodo mafioso

Il ndrangheta Ha messo le mani su Contributi pubblici un’ Scatola perdente A favore delle aziende per far fronte alla crisi associataEmergenza coronarica. almeno 45 mila euro Finito con i conti Tre compagnie Sono associati a bande. Questo è ciò che ha ricostruito il Dipartimento distrettuale di Milano guidato dal procuratore aggiunto Alessandra Dulce, Nella sua indagine Guardia finanziaria, Dove erano 8 persone arrestateCon ordinanza del giudice istruttore Alessandra SimeonSi scopre Indagine in un 27.

Le cariche, a diverse capacità, sono Associazione criminale Mirare a – bersaglio Frode fiscale Composto da Metodo mafioso Disponibilità di armi, Self-washIndirizzo Placebo e fallimento. Quattro persone sono finite in un anno la prigione E quattro lì una casa E le attività, comprese le società e le attività finanziarie, sono state rilevate 7,5 milioni di euro. Le ricerche sono state condotte in Lombardia, Veneto, Toscana, Umbria, Lazio, Calabria H Sicilia.

Secondo gli investigatori, è stato acquisito da una società candidata 45 mila euro di contributi Dedicato alla lotta contro l’epidemia. Dirigere la compagnia era Francesco MaedaÈ accusato di essere in contatto con la banda dei cartoni animati di “Ndrangheta diretto Biancheria greca A partire dal San Mauro Marchesato. Per ottenere i soldi che ti aspettavi Decreto 34 del 19 maggio, Può usare maeda Fatture forgiate Rilasciato dalle società incluse nel sistema di frode. Il clan greco è Ndrina Kotrou (Crotone) e lavora anche in Lombardia.

Indagini sull’infiltrazione della mafia calabrese nell’economia, come spiegato dal procuratore capo di Milano Francesco Greco In una nota, assicurarsi che “il principale sospettato, che i collaboratori hanno indicato come elencato” è inIl clan di San Mauro Marchesato “Applicate e ottenute” tre società elencate nel “regime di frode” “contributi non rimborsabili”, certificano rotazione “Onesto” e “basato su fatture false”. Inoltre, continua a leggere “Prova a beneficiare” del finanziamento Decreto legge n. 23 dell’8 aprile Lavorare per “supportare il sistema economico nella speciale situazione economica causata da emergenze sanitarie”.

READ  Allerta rapida, quando finisce? Oggi il punto rosso è in 10 città (poi arrivano i temporali)

L’indagine ha rivelato “un caso complesso Eva spera Nel campo della Trading d’acciaio “ Con fatture false e incrociate Aziende di cartiere E un “candidato”, anche all’estero, è andato a Stupido. Le compagnie erano in realtà gestite dalle affiliate del clan a cui appartenevano Biancheria greca, “Gang federalista” per la sua banda Kotru Grande Araqueri. Anche l’autociclaggio per mezzo milione di euro è stato contestato tramite conti Inghilterra H Bulgaria.

Il procuratore generale greco spiega ancora che i soci di “Ndrangheta hanno beneficiato”Cooperazione “dai cinesi (Detenuto) Un residente in Toscana, “interessato a lavare grandi quantità di denaro” e “inviarli in Cina”. Mezzo milione di euro avrebbe potuto essere recuperato Controllo dell’account Alcune società incluse nel meccanismo di frode fiscale. I soldi che stava per andare Banche cinesi.

Corona Virus Memorial

Supporto per Ilfattoquotidiano.it: ora senza precedenti
Abbiamo bisogno di voi.

In queste settimane epidemiche, noi giornalisti, se facciamo la nostra coscienza, facciamo un servizio pubblico. Ecco perché ogni giorno qui su ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire centinaia di nuovi contenuti gratuitamente a tutti i cittadini: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, sondaggi, video e altro ancora. Tuttavia, tutto questo lavoro ha un costo economico significativo. La pubblicità, in un’epoca in cui l’economia è in recessione, offre rendimenti limitati. Non in linea con la portata del boom. Ecco perché chiedo a coloro che hanno letto queste righe di sostenerci. Per darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino a settimana, è essenziale per la nostra attività.
Sii un utente di supporto Clicca qui.

Grazie mille
Peter Gomez

Ma ora siamo noi quelli che hanno bisogno di te. Perché il nostro lavoro ha un costo. Siamo orgogliosi della nostra capacità di offrire centinaia di nuovi contenuti ogni giorno gratuitamente a tutti i cittadini. Ma la pubblicità, in un’epoca in cui l’economia è in recessione, offre rendimenti limitati. Non in linea con il boom dell’accesso a ilfattoquotidiano.it. Ecco perché ti chiedo di supportarci, con un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino a settimana. Piccolo ma essenziale importo per la nostra attività. Aiutaci con quello!
Sii un utente di supporto!

Con gratitudine
Peter Gomez


ilFattoquotidiano.it

Sostieni ora


Pagamenti disponibili

Articolo precedente

Stefano Cauchy, quattro giorni dopo la sua morte, ha inviato all’arma tre note di “apprezzamento” per il carpeneri che lo aveva arrestato

successivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *