Il Ministero degli Interni distribuisce i feriti. Trasferire i migranti in tutta Italia

Il Ministero degli Interni distribuisce i feriti. Trasferire i migranti in tutta Italia

Arrivano in Sicilia o in Calabria e poi prendono la strada per il resto d’Italia. Mentre il governo rinnova le misure di contenimento per virus (Gli italiani sono ancora costretti a portare la maschera). Le autorità stanno cercando di contenere focolai endemici, sulle coste dove atterrano immigrati Feriti. Gli stranieri che, in assenza di navi di quarantena ancora in servizio, vengono trasportati in tutto il paese a dispetto di ogni buon senso. Se nel mezzo Epidemia Ai cittadini è stato impedito di lasciare la loro città in modo che la malattia non fosse esportata e invece i migranti sarebbero stati trasferiti da una parte all’altra. L’ansia tra le comunità ha richiesto loro.

Lo hanno dimostrato i fatti di Amantia, in Calabria, dove un grande gruppo di cittadini ha obiettato la scorsa settimanaOspitalità Tra i 13 immigrati infetti arrivati ​​a Rossella Junica. Sono sbarcati l’11 luglio con altri 57 bengalesi. Molti di loro erano divisi in diverse società calabresi, incluso in particolare Amantia, È stato nominato per ospitare 24, 13 dei quali positivi a Covid. I cittadini si sono opposti agli immigrati ora È stata trasferita a Roma, All’ospedale militare Celio, dove dovranno passare una quarantena.

Viaggia qua e là lungo la scarpa, tuttavia, Ministro Luciana Lamorguez Organizza gli altri. è essere È già stato annunciato 300 migranti si sono trasferiti da Lampedusa ad altre spiagge “sul territorio nazionale I primi 11 sono positiviDel gruppo di 66 asiatici che sono sbarcati lunedì a Pozzallo, sono stati portati in una struttura a Ragusa e poi trasportati al largo dell’isola con ambulanze private attrezzate per il contenimento biologico. Gli altri 14 pakistani, Trovato infetto nel secondo giro di sbavaturePresto lascerà la Sicilia allo stesso modo. il luogo di destinazione? Adesso un mistero È facile per il Ministero degli Interni voler mantenere queste informazioni il più riservate possibile per evitare di provocare nuove proteste nello stile di Amantia.

READ  Allerta rapida, quando finisce? Oggi il punto rosso è in 10 città (poi arrivano i temporali)

Le tensioni si verificarono anche a Brindisi, dove 80 tunisini sbarcarono a Lampedusa e furono portati al centro di rimpatrio di Rastinko. Per fare spazio a loro, riferisci Fatto104 immigrati sono stati dirottati in un altro posto tra Lazio e Campania, e sono stati costretti a lasciare la struttura. Il sindaco di Brindisi di centrosinistra si è lamentato: “Non puoi permetterti di prendere decisioni da Roma”. Ricardo Rossi. L’unico caso positivo registrato ieri nella regione su 2711 test è venuto da qui Un tunisino è stato ferito. Il centro è stato trasformato da una decisione del Ministero degli Interni nell’area pre-golosa, dove a immigrati Per implementare una quarantena di 14 giorni. Almeno fino a quando Un appello lanciato dalla Protezione civile Determinare le navi da attraccare nei porti siciliani adatte ad ospitare persone esposte all’isolamento a bordo. I problemi riguardano anche la Croce Rossa Jesolo, Dove 43 persone, incluso un operatore sanitario, Test di sbavatura positivo. Il sindaco fa ben sperare, ma il timore è che l’infezione possa diffondersi nel centro della città, costringendo una seconda chiusura di una comunità che cerca di ritirarsi con il turismo. Anche a causa delle perdite dai centri di quarantena in tutta Italia erano già registrati. Ha detto di Giornale.it fonte Villa Sikania Ad agrigento. 24 tunisini hanno lasciato l’hotspot Pisconte a Messina dopo aver attaccato un cliente. Ma anche a Paso Campidiano, un algerino è fuggito dal centro di Monastir Ha anche iniziato a commettere un furto. 80 algerini sono arrivati ​​a Monastir all’inizio di luglio, Due di loro sono positivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *