I migranti fuggono dall'hotspot, chiuso dal sindaco de Luca: "abusivo"

I migranti fuggono dall’hotspot, chiuso dal sindaco de Luca: “abusivo”

Il Ministero degli Interni ha cinque giorni per liberare il quartiere Beskont di Messina. Sindaco Catino di Lucca Out Ott ha lanciato il governo firmando un decreto che entrerà in vigore nel giro di poche ore in merito allo status dei migranti. “Ha superato una formale conferenza stampa privata la chiusura dell’edificio illegalmente costruito nell’ex caserma Gasparo. Quello che è successo mercoledì scorso, con circa 30 immigrati ancora in libertà, ricercati dalla polizia, è un dato di fatto che non può e non si ripeterà mai. La cittadinanza è preoccupata e non posso lasciare che il caos prenda il controllo della mia terra. Gli immigrati fuggono senza ostacoli in tutta la città, mettendo a rischio la popolazione e dobbiamo anche rimanere in silenzio senza protestare? Non ci sono, ecco perché dico abbastanza per questa merce. Se non fosse possibile a livello regionale fare una grande voce con Roma e accettare questa condizione a disagio, da ora a Messina Netgear, così come immediatamenteIl sindaco ha detto ai giornalisti.

Per il primo cittadino, i problemi dell’ordine pubblico e della natura sana sono chiari e sono stati già ingigantiti L’ultima fuga il 15 luglio Da un punto caldo in cui è stato attaccato anche un uomo della guardia finanziaria. “Poiché si tratta di un centro abusivo, i dipartimenti competenti del comune emetteranno un ordine per demolire le aree che avrebbero dovuto essere temporanee e insistono ancora quiHa aggiunto De Luca.

Un altro scontro sembra essere all’orizzonte tra il sindaco di Messina Il ministro di Lamorgue. Era già lì Uno scontro tra De Luca e il governo nazionale Durante il coronavirus. L’ex deputato regionale ha cercato di dare un certo ordine agli atterraggi costanti di persone che a quei tempi attraversavano lo stretto per entrare in Sicilia. De Luca ha firmato un decreto che richiede controlli più severi. Ma il governo non ha voluto sottomettersi al sindaco di Messina. Così, il ministro, dopo aver chiesto un parere al Consiglio di Stato, annullò la questione e intentò una causa contro lo stesso De Luca.

READ  Allerta rapida, quando finisce? Oggi il punto rosso è in 10 città (poi arrivano i temporali)

Ora lo scontro si verifica di nuovo. Ma questa volta in Italia – non solo in Sicilia – c’è una crescente paura dell’arrivo immigrati Positivo per il virus corona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *