Giallo in Palazzo Chigi, file Autostrade non incluso nel discorso di CDM Check De Micheli a Conte: "Valutazione dell'accordo con Aspi"

Giallo in Palazzo Chigi, file Autostrade non incluso nel discorso di CDM Check De Micheli a Conte: “Valutazione dell’accordo con Aspi”

Italia Viva insiste sul fatto che l’abolizione è a rischio di recupero: “Vale la pena entrare in una disputa che lo stato può perdere?”.

De Micheli ha scritto a Conte: valutare un accordo – “Data la sensibilità e la complessità della questione, ritengo sia opportuno sottoporre l’autorità a risolvere la transazione al Consiglio dei ministri nelle condizioni sopra menzionate o nelle varie condizioni che voi e il Consiglio deciderete di determinare.” Questo è il testo della lettera che il segretario ai trasporti Paula de Michelelli ha inviato segretamente a Giuseppe Conte il 13 marzo. La lettera fa riferimento alla proposta di Aspi di intervenire per 2,9 miliardi e richiede la presentazione della controproposta per un aumento fino a 3,4 miliardi e l’accettazione del dossier tariffario dell’1,93%, rinunciando alla controversia in corso nei confronti dell’arte e di tutti gli altri. Le contromisure avanzano inoltre l’assunzione di tariffe fino al 60% sulla rete autostradale, per compensare l’inconveniente degli utenti
A seguito dell’attuazione del piano di investimenti straordinari; o Nel caso in cui venga ridotta la strada verso interventi eccezionali, riscrivere gli articoli 9 e 9 bis dell’Accordo in merito alle ipotesi di inadempimento. E in caso di decisione sull’accordo, il Ministro afferma, da un lato, nella sua lettera i rischi occupazionali dovuti alla mancanza di investimenti e dall’altro la necessità di identificare commissari eccezionali per gestire la rete autostradale fino all’identificazione di nuovi operatori.

READ  Allerta rapida, quando finisce? Oggi il punto rosso è in 10 città (poi arrivano i temporali)

“Rischiamo il risarcimento completo”, ha scritto de Micheli. – Procuratore “nel sottolineare che non si può escludere che il diritto di Aspi alla piena compensazione possa essere riconosciuto in un tribunale nazionale o sovranazionale, come conseguenza di una potenziale decisione negativa di adeguarsi all’articolo 35 del Decreto Millerogue. Per quanto riguarda gli standard normativi, ha proposto che” Qualsiasi intervento finale da parte di questa amministrazione deve tener conto di questo rischio. ”Questo è ciò che leggiamo in una lettera inviata dal Ministro dei trasporti Paula de Micheli al Primo Ministro Giuseppe Conte sul fascicolo autostradale.

Gelmini (Forza Italia): “Il governo non può decidere” “Abbiamo già appreso, e con la stessa accettazione dei rappresentanti di maggioranza, che il Consiglio dei Ministri non avrebbe preso alcuna decisione esecutiva in merito all’annullamento o alla concessione della concessione a My Aspect. : Esecutivo diviso, per nulla inconcludente, con il primo ministro Conte sull’unica missione per salvare il suo posto “. Questo è in un appunto, Mariastella Gelmini, Presidente di Forza Italia alla Camera dei rappresentanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *