Editore: Altera Veritas
Autori:
Alessandro De Angelis, Alessio De Angelis
Pagine: 277 – Formato 14.5 x 21 cm
ISBN: 8899258065

In questo saggio storico gli autori tentano di ricostruire scientificamente un’accurata biografia del “Gesù della storia”. Nerbo della tesi esposta nel libro è la classificazione di Gesù come un discendente della famiglia dei “Boethi”, cui sarebbero appartenuti numerosi altri personaggi evangelici.

Tra questi sono annoverati Nicodemo, Marta e Maria di Betania, Lazzaro, nonché la madre di Gesù, Maria I Boethus, descritta dalle fonti contemporanee ai vangeli come una delle mogli di Erode il Grande, che nel 5 a.C. sarebbe fuggita in Egitto con Giuseppe in seguito a una congiura ordita contro il re.

Il libro mostra come numerose evidenze mediche e scientifiche sembrerebbero indicare che Gesù potrebbe essere sopravvissuto alla sua condanna a morte, tanto che le fonti dell’epoca ci narrano la storia di un personaggio, Gesù bar Gamala, che sembrerebbe corrispondere perfettamente al Gesù dei vangeli. La famiglia dei Boethi sembrerebbe inoltre legarsi alla dinastia oniade, cui appartenevano una classe di personaggi definiti “Giusti” e “portatori di pioggia”, come Onia V Giusto e i suoi discendenti: Abba Hilkiah, Giovanni Battista, Nicodemo Boethus, Giacomo il Giusto e altri esponenti della famiglia di Gesù.

Nel saggio si approfondisce l’analisi su numerosi altri argomenti, come le questioni relative all’illegittimità di Gesù e al suo stato maritale. I contenuti del libro, corredato da moltissime note, fonti e riferimenti bibliografici, sono aperti a tutti, dall’accademico al semplice curioso, ma soprattutto a chi è intenzionato a ragionare sui concetti, utilizzando il metodo scientifico e l’indagine critica come unici mezzi per giungere alla conoscenza del “Gesù della storia”.

Comitato di Redazione