Coronavirus, volantino di oggi 25 luglio: aggiornamento su casi positivi, di degenza e di recupero

Coronavirus, volantino di oggi 25 luglio: aggiornamento su casi positivi, di degenza e di recupero

Leggero aumento dei positivi coronarici del coronavirus: 275 nelle ultime 24 ore, rispetto ai 252 di ieri, per un totale di 245864 persone dall’inizio dell’epidemia. Il numero di morti è uguale al numero di morti ieri, 5, ed è uno dei valori più bassi di sempre, portando il totale a 35.102 persone che hanno perso la vita.

Tutte le carte e le mappe epidemiche

La guarigione è rallentata, oggi solo 128 contro 350 ieri (198.320 in totale). Per questo motivo, c’è un aumento del numero di pazienti esistenti, altri 141 (mentre ieri sono diminuiti di 103 unità), e quindi il numero totale è aumentato a 12442. Per quanto riguarda gli ospedali, quelli nel sistema regolare aumentano di 18 unità e ora sono 731 in totale, mentre La terapia intensiva continua a diminuire, 5 in meno oggi, scendendo a 41 in totale. Ci sono 11.670 persone in isolamento domestico. Infine, il numero di tamponi è piuttosto medio, oggi 51671 rispetto a 53334 di ieri.

Area di situazione per regione

I numeri di oggi incidono sull’aumento del numero di pazienti in Lombardia (da 53 a 79 nuovi casi), ma anche Emilia Romagna (49), Veneto (31), Campania (21) sono ancora in gran numero e anche la Sicilia sta aumentando, dopo settimane di crescita dal numero Uno: 13 casi oggi. Solo due regioni, la Valle d’Aosta e l’Umbria, segnalano lesioni entro 24 ore. Rapporto sulle vittime Piemonte (2), Emilia Romagna (1), Veneto (1) e Lazio (1).

Lombardia

in un LombardiaPer il secondo giorno consecutivo, Non ci furono morti Attribuito a Corona virus; Quindi le morti totali per Covid-19 sono rimaste invariate a 16.801. I nuovi casi sono stati 79, di cui 18 “scarsamente positivi” e 30 dopo test sierologici. I tamponi intervistati sono stati 10.725, per un totale di 1.253.500.

A livello regionale, c’erano 25 nuovi casi a Milano, 12 dei quali nella capitale; A Bergamo 19; Brescia 16; Como 2; Cremona, Pavia e Sundrio 0; Liko 3; Lode 2; Mantova 7; Monza e Brianza 2; Varese 3.

Piemonte

E ‘di due morti e 16 feriti, di cui 11 asintomatici, oggi in equilibrio Piemonte. Lo ha annunciato l’Unità di crisi regionale, che è in Solita newsletter giornaliera Inoltre registra 14 guarigioni e altre 670 sulla strada della guarigione. Nessuna vittima, 4125 dall’inizio dell’epidemia, è stata registrata negli ultimi tre giorni. Così, a febbraio, il piemontese infetto divenne 31.594. Gli ospedali di terapia intensiva sono rimasti invariati, cinque, 141 che non sono in terapia intensiva, sei in meno rispetto a ieri. Ci sono 646 persone in isolamento domestico, ad oggi sono stati trattati 483.764 tamponi diagnostici, di cui 265.495 negativi.

Veneto

31 casi positivi di virus corona sono stati registrati nelle ultime 24 ore VenetoUn totale di 19.790 infezioni dall’inizio dell’epidemia. Questo è stato menzionato nel bollettino regionale. Il rapporto rileva inoltre che più di un decesso è avvenuto ieri, per un totale di 2.064 vittime (inclusi ospedali e case di cura). Per quanto riguarda il caso clinico, 115 (-2) sono stati ricoverati in ospedale e il numero di pazienti in terapia intensiva è stabile, 7, solo uno positivo.

READ  Allerta rapida, quando finisce? Oggi il punto rosso è in 10 città (poi arrivano i temporali)

Emilia-Romagna

Dall’inizio dell’epidemia un anno Emilia-Romagna Sono stati registrati 29.461 casi positivi, oltre 49 ieri, di cui 32 persone asintomatiche identificate nel contesto delle attività di screening e tracciabilità regionali. La morte è stata osservata anche nella regione di Ferrara. Lo ha riferito l’autorità regionale. Le sbavature condotte ieri sono 6.557, per un totale di 609.845. Inoltre, ci sono anche 1.542 test sierologici, con quelli recuperati in aumento a 23.778 (+20), quasi l’81% delle persone colpite dall’inizio della crisi. Ci sono 1.399 casi attivi e questo è il numero di pazienti effettivi (27 in più rispetto a quelli registrati ieri).

Toscana

in un Toscana Ci sono 10.415 casi positivi, altri 10 ieri. I nuovi casi sono dello 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. La cura cresce dello 0,02% e raggiunge 8.941 (85,8% di tutti i casi). I tamponi prodotti hanno raggiunto 407.195, in aumento di 2.846 rispetto a ieri. L’attuale positivo è 343 oggi, + 2,4% rispetto a ieri. Oggi non ci sono nuove morti. Questi sono i dati Oggi è stato confermato alle 12.00 in base alle richieste di protezione civile nazionale – relative alla direzione dell’epidemia nella regione.

Fatto di fiori

Mercato

Nelle ultime 24 ore sono stati identificati due nuovi casi di Covid 19 Mercato, Entrambi a Pesaro Urbino, di 1023 tamponi di trattamento, 504 nel nuovo processo diagnostico e 519 in recupero. Questo viene appreso dal primo bollettino quotidiano di Gurs, un gruppo operativo che coordina le emergenze sanitarie nell’area. Il numero totale di casi positivi confermati fino ad oggi è 6.806, 7,07% rispetto a 96.168 colpi elaborati. Nelle ultime 24 ore, il numero di persone ricoverate è aumentato da tre a quattro MercatoUn ulteriore paziente viene aggiunto al reparto di malattie infettive di Ancona, al paziente in terapia intensiva a Pesaro e ai due in reparti non intensivi. Rapporti di Gowers. L’ultimo giorno è proseguita la tendenza all’aumento della ripresa (da 5.691 a 5.702) e gli aspetti positivi dell’isolamento interno sono diminuiti (da 129 a 124); Tuttavia, anche il numero di blocchi a casa per i contatti con i feriti (da 568 a 642) è aumentato, di cui 78 con sintomi (71 il giorno precedente) e 24 operatori sanitari (23). In totale, le persone con la malattia

READ  Allerta rapida, quando finisce? Oggi il punto rosso è in 10 città (poi arrivano i temporali)

Fatto di fiori

Umbria

Nessuna nuova infezione è stata rilevata nelle ultime 24 ore Umbria (Su 855 materassi) e altri due recuperati, secondo i dati ufficiali pubblicati sul sito web della zona e aggiornati al 25 luglio. Di conseguenza, gli attuali casi positivi scendono a 22 casi. Un totale di 1.363 e 1.465 casi sono stati curati dall’inizio dell’epidemia. Sette persone rimangono in ospedale e nessuna di loro è in terapia intensiva. Il numero totale di tamponi prodotti è 116.596.

Lazio

“Oggi abbiamo 19 morti e un caso. Tra questi cinque casi sono le importazioni: due casi di nazionalità del Bangladesh, due casi dal Pakistan e uno dall’Ucraina”. Per inviare numeri oggi Lazio È consulente sanitario nella regione Lazio di Alessio Damato. Attualmente ci sono 928 pazienti positivi nell’area, di cui 186 in ospedale e 9 in terapia intensiva, mentre 733 in isolamento a casa. 858 morirono, il recupero guarì a 6.749 e il numero totale di casi esaminati fu di 8.535.

Sardegna

Ci sono altri tre casi di Covid-19 in Sardegna, Tutti nel nord dell’isola. Ciò è confermato dall’Unità di crisi regionale nella newsletter di oggi. Complessivamente, sin dall’inizio dell’emergenza, ci sono 1.388 positivi, 6 in ospedale (-1), 13 in isolamento volontario (+6), nessuno in terapia intensiva. 134 persone rimangono morte, 1.235 persone guariscono. Nella regione, dei 1.338 casi positivi generalmente verificati, 259 casi sono stati scoperti nella città di Metropolitan a Cagliari, 102 nel sud della Sardegna, 61 a Oristano, 82 a Nuoro e 884 (+3) a Sassari. Ad oggi sono stati eseguiti 102.749 pezzi di tamponi.

Campania

Ventuno positivi sono stati registrati nelle ultime 24 ore in Campania, su 2434 sondaggi condotti. Il rapporto giornaliero dell’Unità di crisi affermava che non vi erano morti (il numero di vittime rimane a 434) e che c’erano stati dodici recuperi, portando il totale a 4126.

Puglia

governatore Puglia, Michelle Emiliano ha riferito che nella regione sono stati registrati 1.843 test di infezione da Covid-19 Sono stati registrati 8 casi positivi: 2 nella provincia di Bari, 1 nella provincia di Brindisi, 2 nella provincia del Fujia e 3 nella provincia di Lecce. Non sono stati registrati decessi. Dall’inizio dell’emergenza sono stati eseguiti 227.533 test e sono stati recuperati 3.961 pazienti. 77 casi positivi ora. Il numero totale di casi in Puglia è 4586.

READ  Allerta rapida, quando finisce? Oggi il punto rosso è in 10 città (poi arrivano i temporali)

Basilicata

È stato trovato un nuovo caso positivo in Basilicata, Dove 360 ​​tamponi sono stati testati ieri. Il Unità militare regionale. La situazione positiva riguarda un cittadino straniero che è tenuto in isolamento in Basilicata. Questa è una conferma in attesa positiva, così come il positivo di una delle 38 persone isolate in strutture personalizzate in Basilicata attende la conferma finale. Nel frattempo, la persona si è ripresa entro 24 ore. Con questo aggiornamento, i residenti in Basilicata sono ora positivi 2 e sono entrambi in isolamento familiare. Nel Dipartimento di Malattie Infettive di San Carlo de Potenza, due persone di nazionalità straniera e di paesi stranieri vengono ricoverate in ospedale e per questo motivo non sono incluse nel numero totale di Canech infetti.

Nel frattempo, la Provincia di Potenza ha dichiarato che “non ci sono elementi critici in Basilicata per quanto riguarda la presenza in strutture per l’accoglienza di immigrati positivi e asintomatici che sono arrivati ​​nella regione il 15 luglio, con test sierologici negativi”. “Questa mattina è iniziato il trasferimento graduale di migranti positivi a strutture sanitarie al di fuori della regione. Il primo passo ha coinvolto 11 migranti Potenza”, ha aggiunto la provincia.

Calabria

“in un Calabria Ad oggi sono stati realizzati 113.685 pezzi. Le persone che si sono dimostrate positive sono state 1.247 (+1 rispetto a ieri) e le persone negative 112.438 “. La regione Calabria indica: ci sono 97 morti dall’inizio dell’emergenza (i dati non sono cambiati per 57 giorni). 97 morti dall’inizio dell’emergenza (I dati non sono cambiati per 57 giorni).

Sicilia

in un Sicilia 181 positivo, 13 in più rispetto a ieri. Punti salienti del rapporto del Ministero della salute. Quindici persone sono state ricoverate in ospedale con sintomi, due in terapia intensiva e 164 in isolamento a casa. In totale, 3.179 persone sono rimaste ferite. Si è verificato un aumento di 2.208 sbavature. Morì 283.

Spero: “I casi stanno aumentando nel mondo, dobbiamo proteggere l’Italia”

Il numero di nuovi casi nel mondo è in aumento Preoccupante. Ieri ci sono stati 284.196 positivi in ​​sole 24 ore. Dobbiamo proteggere il nostro paese in un contesto internazionale in peggioramento. Viviamo su un pianeta. Hai vinto questa battaglia con determinazione e solidarietà. ”Il Ministro della Salute Roberto Speranza scrive su Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *