Coronavirus, tredici nuovi casi in Sicilia. Musumeci "Non escludo misure restrittive"

Coronavirus, tredici nuovi casi in Sicilia. Musumeci “Non escludo misure restrittive”

Ci sono tredici nuovi casi di Covid-19 in Sicilia nelle ultime 24 ore. Nove di questi casi sono stati registrati nella regione di Catanez, dove vi sono due focolai nella regione di Sibali e a Misterbianco. Due a Ragusa e uno a Messina. Il numero di ricoveri ospedalieri è in aumento: ci sono altri quattro casi tra ieri e oggi, da 11 a 15, mentre i pazienti in terapia intensiva sono stabili, due. Tuttavia, la verità positiva deriva dal recupero: ce ne sono due.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 2208 tamponi, 262154 dall’inizio dell’emergenza.

In generale, il virus Corona in Sicilia è salito a 181. È un dato di fatto che sconvolge anche il capo della regione di Nilo Musomici, che ha chiaramente affermato di non poter escludere le nuove misure restrittive. “Un fatto che ci richiede di fare appello a una maggiore disciplina collettiva – afferma il sovrano – evitare i raduni, usare la maschera all’aperto, va sempre in casa (tranne a casa), tenere un metro di distanza con le persone che non convivono, usare guanti e una maschera per gli operatori del commercio alimentare (Anche quelli itineranti). Tutto ciò può essere una seccatura minore, ma ci dà un grande aiuto per mantenere bassa la probabilità di infezione. Adottare misure restrittive nei prossimi giorni, ma non ci sentiamo in grado di escluderli. “


READ  Allerta rapida, quando finisce? Oggi il punto rosso è in 10 città (poi arrivano i temporali)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *