Coronavirus e zero morti in Lombardia e 53 nuovi casi. Leggero aumento dei pazienti ricoverati

Coronavirus e zero morti in Lombardia e 53 nuovi casi. Leggero aumento dei pazienti ricoverati

Milano, 24 luglio 2020 – I am 53 nuovi positivi Oggi è stato confermato venerdì 24 luglio in Lombardia. Oggi sono stati preparati 9.860 tamponi (per un totale di 1.242.775). Nuove infezioni – afferma la provincia con l’aggiornamento quotidiano dell’emergenza Covid – 19 casi sono “scarsamente positivi” e 12 tratti da test sierologici. I migliori dati di oggi provengono dalla parte anteriore Deceduti: Non ci sono nuove vittime nell’area (Quindi il bilancio delle vittime rimane stabile, a 16.801). Si ferma a 17 giorni Numero di pazienti in terapia intensiva Mentre Aumenta di 5 unità Altri reparti ospedalieri (totale 144). Inoltre aumenta Numero di guarigione / dimissioneOggi: + 235, per un totale di 72.208 (70.330 cure e 1878 dimesse)

Venerdì 24 luglio dati

Dati della contea

Per quanto riguarda la distribuzione regionale dei casi quotidiani, c’è il primo posto Governatorato Milano, Con 22 nuovi casi, di cui 11 a Milano. Segui la provincia Bergamo (+8) E quello Brescia (+7). Aumentare 3 unità a Mantova H Lodi, Da 2a Monza e Brianza H Pavia. Una nuova infezione giornaliera solo a Como, Cremona, Lecco e Varese. Quasi zero Sondrio.

La Lombardia II è il traghetto, alle spalle dell’Emilia

Oggi in Italia sono stati trovati 252 nuovi casi e cinque vittime. Il La Lombardia è il secondo numero di nuove infezioni Ogni giorno, l’Emilia-Romagna lascia 63 segni positivi nelle ultime 24 ore. Dopo l’Emilia e la Lombardia, vi sono il Veneto (+30), il Lazio (+18) e la Paulia (+13). Per quanto riguarda gli ospedali, l’area con il maggior numero di persone in terapia intensiva rimane la Lombardia (17), seguita dal Lazio (9). In prima linea negli ospedali degli altri reparti, la Lazio è prima (184), seguita da Piemonte (147) e Lombardia (144). (Tutti i dati, per regione).

READ  Allerta rapida, quando finisce? Oggi il punto rosso è in 10 città (poi arrivano i temporali)

Gallera: onda pensionistica, rassegna delle valutazioni lombarde

Poco più di cinque mesi dopo Paziente 1Scoprilo a Kudogino, Lombard Care Adviser Julio Gallera parla dell’emergenza Covid-19 In Italia, soprattutto in Lombardia. “Sono passate alcune settimane e l’onda” innescata dal coronavirus di Sars-Cov-2 sembra in qualche modo apparire RitiroSperiamo, per sempre, forse temporaneamente, non lo sappiamo – Commento del Commissario – Ma dopo pochi mesi puoi fare il primo riflessione: Se la nostra regione non è più all’inizio per le persone negli ospedali e i feriti, se il nostro paese soffre di una situazione più pacifica rispetto ad altri paesi europei come Spagna, Portogallo e Inghilterra, Significa che qualcuno ha Energia E il capacità, Anche se non abbiamo il fattore tempo che altri hanno avuto dalla nostra parte, per escogitare strategie efficaci e di successo oggi. “

Coronavirus, un indicatore di infezione in calo

Indice di infezione Rt in un Lombardia Si stabilizza a 1. Questo è ciò che leggiamo nel monitoraggio settimanale condotto dal Ministero della Salute e dall’Istituto Superiore di Sanità per la settimana del 13-19 luglio. sono 6Come in precedenza, le regioni in cui L’indice di infezione Rt è maggiore di 1Si tratta di Veneto (1,18), Emilia-Romagna (1,14), Piemonte (1,07), Liguria (1,06), Lazio (1,04) H. Lombardia (1). Ma la cifra lombarda è diminuita rispetto al precedente sondaggio: venerdì 17 luglio era l’1,14. RT è l’indice di infezione con cui viene misurata l’epidemia e la soglia di attenzione è precisamente il valore 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *