Coffed Toscana, scoppio di Pisa: cinque feriti, tutti stranieri. Ecco cosa è successo

Coffed Toscana, scoppio di Pisa: cinque feriti, tutti stranieri. Ecco cosa è successo

Corona virus

Pisa, 15 luglio 2020 – Ce ne sono cinque in totale, secondo il suo aggiornamentoUsl Northwest Tuscany, Casi di epidemia di virus coronarico identificati a Pisa. Sono cinque stranieri, albanesi. Tutto inizia con un uomo di 79 anni. Vive a Firenze ma era dentro Albania. Rientrato in Italia il 30 giugno, è atterrato in un aeroporto Pisa.

Leggi anche: Virus coronarico Toscana, dati mercoledì 15 luglio / Firenze, dottori e infermiere tra i grandi di Santa Croce / Dati liguri / Dati Umbria

Non andò immediatamente a Firenze, ma si fermò per alcuni giorni a Pisa a casa di sua figlia, che vive nella città di Torre pendente. Lunedì 13 luglio l’uomo sono andato all’ospedale A causa di lievi sintomi di coronavirus. Il risultato dell’esame è stato positivo ed è stato trasferito al Dipartimento di malattie infettive a Cisanello.

Tutti e quattro i membri della famiglia che erano in contatto con tutti loro sono stati confermati con coronavirus. Sono tutti in isolamento E in buona salute. Igiene e salute pubblica in Asl Di conseguenza, la Toscana nord-occidentale ha completato le indagini epidemiologiche su strette comunicazioni e messo in atto tutte le misure necessarie per combattere la diffusione dell’infezione.

READ  Allerta rapida, quando finisce? Oggi il punto rosso è in 10 città (poi arrivano i temporali)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *