Classifiche scolastiche, un governatorato. Requisiti e qualifiche entro il termine da escludere [FAQ]

GPS, una scorciatoia per le classificazioni provinciali delle alternative. Con OM il 10 luglio 2020, si dice che GAE sarà utilizzato per allocare alternative annuali e temporanee fino alla fine delle attività educative. In caso di esaurimento o incapacità di farlo, a sua volta, viene superato il GPS e in caso di esaurimento o incapacità del GPS, vengono utilizzate le classifiche dell’istituto. Vediamo in dettaglio i metodi per richiedere la partecipazione di cui all’articolo 7 dell’OM.

La domanda deve essere presentata in una provincia ma anche per un sistema GPS multiplo

I candidati richiedono l’ingresso, a pena di esclusione, in una provincia, per una o più posizioni GPS che hanno i requisiti richiesti.

Applicazione solo elettronica, periodo minimo di 15 giorni

I candidati devono presentare la domanda di inclusione elettronicamente solo attraverso una specifica procedura informatica. I depositi depositati con metodi diversi non vengono presi in considerazione. La scadenza per le domande è di 15 giorni.
I titoli devono essere conservati entro la scadenza per le domande
I requisiti e le qualifiche del candidato possono essere annunciati solo entro il termine ultimo per la domanda. Non prenderemo in considerazione le richieste che non contengono tutte le indicazioni relative al possesso dei requisiti richiesti e tutte le dichiarazioni fatte dall’OM interessato. La domanda presentata dopo la scadenza non sarà valutata in modi diversi o in più di una provincia, né la domanda del candidato sarà valutata senza uno dei requisiti generali di ammissione previsti dall’ufficio amministrativo.

Nessun certificato verrà rilasciato se non per le qualifiche ottenute all’estero

I richiedenti dichiarano tutte le qualifiche per le quali richiedono una valutazione, senza presentare alcun certificato. Esiste un’eccezione, con la necessità di produrre l’indirizzo in questione, in relazione a:
A) titoli di studio conseguiti all’estero;
B) Riconoscimento del valore delle qualifiche ottenute all’estero per l’insegnamento
Conversazione in una lingua straniera;
C) Servizi di insegnamento forniti nell’Unione Europea o in altri Paesi.
C) Servizi di insegnamento forniti nell’Unione Europea o in altri Paesi

READ  Allerta rapida, quando finisce? Oggi il punto rosso è in 10 città (poi arrivano i temporali)

Dati sui requisiti generali

Nella domanda di partecipazione, ciascun candidato dichiara:
A) Possesso dei requisiti generali e assenza delle condizioni ostruttive di cui all’articolo 6 del manuale operativo, che sono le condizioni generali per l’ammissione a concorsi pubblici. Va ricordato che l’amministrazione può ordinare, pur fornendo motivi, di escludere i candidati che non hanno l’obbligo di ammissione, in qualsiasi momento durante la validità dell’accordo.
B) essere fisicamente appropriato per lo svolgimento dell’insegnante o delle funzioni educative per ruoli diversi;
C) Eventuali condanne penali denunciate (anche se sono concesse l’amnistia, la grazia, l’amnistia o la grazia) e qualsiasi procedimento penale pendente in Italia e / o all’estero. Tale dichiarazione deve essere negativa anche se soggetta ad esclusione dal procedimento;
D) L’indirizzo, incluso il codice postale e il numero di telefono, nonché la consegna di e-mail regolari o approvate necessarie per ricevere comunicazioni relative alla procedura. L’intervistato si impegna ad annunciare immediatamente, attraverso il sistema remoto, qualsiasi differenza tra i dati sopra indicati.

Le qualifiche ottenute devono essere dichiarate durante la scadenza della domanda

È stato stabilito che le qualifiche di accesso richieste devono essere annunciate e soddisfatte entro il termine per la domanda, con l’indicazione esatta delle istituzioni che le hanno rilasciate. Se la qualifica è stata ottenuta all’estero ed è riconosciuta dal Ministero, devono essere indicati anche i dettagli della clausola di riconoscimento della qualifica; Se la qualifica viene ottenuta all’estero, ma non ha ancora il riconoscimento richiesto in Italia in conformità con la normativa vigente, è necessario dichiarare di aver presentato la domanda pertinente alla pubblica amministrazione competente entro il termine per la presentazione della domanda di inclusione per la registrazione soggetto al riconoscimento dell’indirizzo; Devono essere comunicati i requisiti di valutazione di cui alle tabelle allegate al decreto, nonché l’approvazione al trattamento dei dati personali.

READ  Allerta rapida, quando finisce? Oggi il punto rosso è in 10 città (poi arrivano i temporali)

Solo coloro che sono inclusi nella collocazione obbligatoria devono presentare un certificato di disoccupazione

Uno dei problemi che ha scatenato il panico è stata la lettera OM datata H il 10 luglio perché era stata letta male. Ma la regola è chiara.

Non vi è alcun obbligo generale di rilasciare un certificato di disoccupazione. Tuttavia, solo i candidati interessati devono dichiarare di essere registrati negli elenchi di collocamento obbligatori, di cui all’articolo 8 della legge n. 68 del 1999, pensa alle regole per il diritto al lavoro per i disabili. Disoccupati dopo la scadenza della domanda. Coloro che non possono presentare un certificato di disoccupazione perché stanno lavorando a un contratto a tempo determinato alla data di scadenza della domanda, indicheranno in anticipo la data e le procedure in cui hanno presentato il certificato richiesto.

Fare attenzione a non collegare correttamente i dati

Nel manuale operativo è stato specificato che l’amministrazione non sarà responsabile in caso di perdita delle comunicazioni, che dipendono da dati inesatti o incompleti da parte dell’aspirante sul suo indirizzo e-mail o dal fallimento o dal contatto tardivo per modificare l’indirizzo in relazione a quanto menzionato nella richiesta, In caso di errori imputabili a terzi, circostanze impreviste o forza maggiore.

Chi sarà escluso dalla classifica?

Sono esclusi dalla classifica relativa gli esclusi che non possiedono le qualifiche pertinenti richieste dal decreto. Fatte salve le responsabilità di natura penale, gli avidi le cui dichiarazioni non erano corrette nella compilazione del modulo di domanda sono esclusi dalla classificazione durante il loro periodo di validità.

Una volta formato il GPS, il vecchio GDI si decompone

Al momento dell’istituzione del Global Positioning System (GPS), gli istituti di secondo e terzo livello sono stati organizzati in base alla decisione del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca emessa il 1 giugno 2017, n. 374.

READ  Allerta rapida, quando finisce? Oggi il punto rosso è in 10 città (poi arrivano i temporali)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *