Castelli: "Stiamo aiutando i ristoranti in crisi a passare a nuove attività". Centro destra contro il viceministro: "Vuole che cambino lavoro". M5s: "Emozionanti notizie false"

Castelli: “Stiamo aiutando i ristoranti in crisi a passare a nuove attività”. Centro destra contro il viceministro: “Vuole che cambino lavoro”. M5s: “Emozionanti notizie false”

Ore 19 Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi gli ultimi aggiornamenti nella tua casella di posta.

“Dobbiamo aiutare le aziende e gli uomini d’affari creativi a Passa a nuove attività Chi è nato. “Per queste osservazioni, parte di un pensiero più ampio è stata espressa durante un episodio del post Tg2, Vice Ministro M5s. Laura Castelli Il centro-destra l’ha accusata di “invitare i proprietari di ristoranti a cambiare lavoro”. Riepilogo errato delle parole del difensore del governo che è stato rilanciato online nelle ultime ore e, soprattutto, sulle pagine del giornale il tempo Intitolato “Attacco ai proprietari di ristoranti”. Per Forza Italia, Fdi e Lega, il Vice Ministro deve “dimettersi”, mentre gli M5 parlano di “Notizie false“.

Il testo di grillina è stato dedotto dal suo post nel post di Tg2: “Abbiamo bisogno di aiuto per le aziende creative e gli imprenditori Passa a nuove attività Chi è nato. ”Se uno decide di non andare più al ristorante, forse deve aiutare l’uomo d’affari a fare altri lavori, forse Non perdere il lavoro E dovrebbe anche essere supportato nella sua creatività, perché potrebbe aver visto una nuova attività. Penso che negare il fatto che questa crisi abbia cambiato la domanda e l’offerta in questo paese sia un errore in termini di macroeconomia. ”Intervento di difesa Movimento a 5 stelleParla di notizie “eccitanti”: “Ad oggi, i giornali si divertono a diffamare il lavoro del governo.” Il Tempo “apre il suo giornale con Emozionanti notizie false. Il governo lavora 24 ore su 24 per aiutare i proprietari di ristoranti, i proprietari di hotel e gli uomini d’affari a ricominciare dopo una crisi senza precedenti. I fatti parlano di questo governo. ”Quindi il Vice Ministro ha aggiunto su Facebook: “La citazione dal ristorante è un esempio, non un attacco alla categoria, in cui qualcuno ha voluto sottolineare in modo efficace. Mi spiace notare che per attaccare il governo, alcuni giornali non fanno altro che inventare e suscitare notizie che non esistono e hanno la responsabilità di generare conflitti sociali.

READ  Allerta rapida, quando finisce? Oggi il punto rosso è in 10 città (poi arrivano i temporali)

Tutti i principali predicatori di centrodestra si sono mossi contro Castelli. “L’ultimo stratagemma del governo proviene dalla rete Castelli: i proprietari di ristoranti senza cambiare i clienti per il loro lavoro.” Dovrebbe andare Fratelli d’Italia, queste persone dovrebbero aiutare l’Italia a ricominciare? Giorgio Meloni. Mentre il leader della lega Matteo Salvini ha dichiarato: “Ristoranti senza clienti? Passa a nuove attività, sii creativo. Massacra a causa della crisi, senza soldi, senza ritardare le date delle tasse e persino deriso dal Vice Ministro Grelena per l’economia! Non ho più parole. Più se ne vanno, più se ne vanno, Il meglio per il paese “. Il deputato italiano, Italia, Viva è anche imbarazzato con Castelli Mattia MooreÈ l’unica voce vicina alla maggioranza, chiedendo scuse al viceministro: “La mancanza di inaccettabile sensibilità verso uno dei principali settori dell’economia e della cultura italiana. Speriamo che ti dispiaccia che i proprietari dei ristoranti italiani meritino solo il nostro rispetto”. Per quanto riguarda le associazioni commerciali, il chiarimento del viceministro non è stato sufficiente: “parole irresponsabili e dannose” hanno commentato Ivano Facundio, Presidente di Federalimentare. “Un paradosso davvero incomprensibile”, a Luigi Scordamaglia, Amministratore Delegato della filiera italiana.

Supporto per Ilfattoquotidiano.it: ora senza precedenti
Abbiamo bisogno di voi.

In queste settimane epidemiche, noi giornalisti, se facciamo la nostra coscienza, facciamo un servizio pubblico. Ecco perché ogni giorno qui su ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire centinaia di nuovi contenuti gratuitamente a tutti i cittadini: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, sondaggi, video e altro ancora. Tuttavia, tutto questo lavoro ha un costo economico significativo. La pubblicità, in un’epoca in cui l’economia è in recessione, offre rendimenti limitati. Non in linea con la portata del boom. Ecco perché chiedo a coloro che hanno letto queste righe di sostenerci. Per darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino a settimana, è essenziale per la nostra attività.
Sii un utente di supporto Clicca qui.

Grazie mille
Peter Gomez

Ma ora siamo noi quelli che hanno bisogno di te. Perché il nostro lavoro ha un costo. Siamo orgogliosi della nostra capacità di offrire centinaia di nuovi contenuti ogni giorno gratuitamente a tutti i cittadini. Ma la pubblicità, in un’epoca in cui l’economia è in recessione, offre rendimenti limitati. Non in linea con il boom dell’accesso a ilfattoquotidiano.it. Ecco perché ti chiedo il nostro supporto, con il contributo più basso, pari al prezzo del cappuccino a settimana. Piccolo ma essenziale importo per la nostra attività. Aiutaci con quello!
Sii un utente di supporto!

Con gratitudine
Peter Gomez


Sostieni ora


Pagamenti disponibili

Articolo precedente

Zingaretti: Conte nell’Unione europea ci rappresenta al meglio. L’alleanza del governo è stata attaccata da coloro che temevano l’unità. Un ponte sullo stretto? I siciliani decidono

successivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *