Allerta rapida, quando finisce? Oggi il punto rosso è in 10 città (poi arrivano i temporali)

Allerta rapida, quando finisce? Oggi il punto rosso è in 10 città (poi arrivano i temporali)

Onda Caldo africano in Italia, Con temperature estreme quasi ovunque tra 32 e 39 gradi, con punte di 40-41 gradi, in particolare nell’interno dell’Italia centrale e meridionale e sulle isole principali. Pertanto, il caldo rimane intenso il venerdì e il sabato: anche di notte le temperature minime non scenderanno sotto i 23-24 gradi nella maggior parte della penisola. Oggi, venerdì 31 luglio, dieci città italiane si trovano sul punto rosso: l’allarme è attivato a Roma, Bologna, Torino, Firenze, Campobasso, Pescara, Rieti, Frosinone, Bolzano e Perugia.

L’ondata di caldo, prevista almeno fino a sabato, spiega il flusso d’aria proveniente dal Marocco e dall’Algeria, che sostiene un leggero aumento delle temperature a tutte le altitudini. I valori massimi tenderanno facilmente a salire a 35-37 gradi in molte pianure da nord a sud, fino a toccare la soglia dei 40 ° all’interno della Sicilia e della Sardegna, nella regione di Matera e nel Tavoliere del Pugli, a Cosenza, a Terni e nelle valli tra Roma , Viterbo e Rieti.

Bollettino meteorologico sulle ondate di calore

Le ondate di calore si verificano quando ci sono temperature molto elevate per diversi giorni consecutivi, spesso associati a umidità elevata, forte radiazione solare e mancanza di ventilazione. Queste condizioni climatiche possono rappresentare una minaccia per la salute della popolazione. Per comunicare i potenziali effetti sulla salute delle ondate di calore, il Ministero della Salute prepara bollettini giornalieri per 27 città con previsioni di 24, 48 e 72 ore.

  • Livello 0 – Condizioni meteorologiche che non rappresentano una minaccia per la salute della popolazione;
  • Livello 1 – avviso anticipato. Condizioni meteorologiche che possono precedere un’ondata di calore;
  • Livello 2 – alte temperature e condizioni meteorologiche che potrebbero avere un impatto negativo sulla salute della popolazione, specialmente nei sottogruppi vulnerabili;
  • Livello 3 – ondata di calore. Condizioni ad alto rischio che durano 3 giorni consecutivi o più.
READ  Fontana, rispetterò il mio stato - l'ultima ora

Previsioni meteo sabato 1 agosto 2020: il punto rosso in 14 città

Onde di calore si propagano sull’Italia. Oggi, come abbiamo detto, “Punto rosso”, con avviso 3 (livello più alto che indica le condizioni di emergenza) atteso in 10 città: Bologna, Bolzano, Campobasso, Rieti, Roma, Torino, Firenze, Frosinone, Perugia, Pescara. Da aggiungere domani, sabato 1 agosto, Brescia, Latina, Verona e Viterbo, portando le città al 14 ° livello di allerta più alto. Questi sono i dati per il sistema nazionale sulle previsioni delle ondate di calore per il Ministero della Salute.

L’allarme rosso ha potenziali impatti negativi sulla salute di persone sane e attive, e non solo su gruppi a rischio ridotto come anziani, bambini molto piccoli e persone con malattie croniche. Pertanto, il Ministero della salute raccomanda quanto segue:

  • Evitare l’esposizione diretta al sole nelle ore più calde della giornata (tra le 11 e le 18);
  • Evita le aree particolarmente affollate, ma anche i parchi e le aree verdi, dove sono registrati valori elevati di ozono;
  • Evita intense attività fisiche all’aperto durante le ore più calde della giornata;
  • Trascorri le ore più calde della giornata nella stanza più bella della casa, spesso facendo una doccia d’acqua dolce;
  • Utilizzare correttamente il condizionatore d’aria e la ventola;
  • Trascorre alcune ore in un luogo pubblico il condizionatore d’aria, soprattutto nelle ore più calde della giornata;
  • Indossa abiti leggeri e leggeri realizzati con fibre naturali (come cotone e lino), proteggi la testa con un cappuccio chiaro e usa occhiali da sole;
  • Proteggi la pelle dalle scottature solari con un elevato fattore di protezione solare
  • Bevi liquidi e riduci il consumo di bevande analcoliche o zuccherate e tè e caffè. Evita anche bevande molto fredde e bevande alcoliche;
  • Segui una dieta leggera, preferisci pasta e pesce sulla carne ed evita cibi e spezie elaborati; Mangia molta frutta e verdura fresca.
  • Attenzione alla corretta conservazione dei medicinali e alla loro conservazione lontano da fonti di calore e radiazioni solari dirette;
  • Se l’auto non è dotata di aria condizionata, evitare di viaggiare nelle ore più calde della giornata (11: 00-18: 00) e non dimenticare di portare abbastanza approvvigionamento idrico in caso di code o linee impreviste;
  • Non lasciare persone autosufficienti, bambini e anziani, anche per un breve periodo, nell’auto parcheggiata al sole.
READ  Fontana, rispetterò il mio stato - l'ultima ora

Dopo l’altezza di questa intensa ondata di caldo tra la fine di luglio e l’inizio di agosto, secondo le condizioni degli esperti tempo metereologico Si prevede che cambierà tra domenica 2 agosto e lunedì 3 agosto nel nord Italia e tra lunedì 3 e mercoledì 5 agosto nel centro sud Italia. In effetti, il primo tumulto è atteso per agosto. All’inizio della prossima settimana, l’alta pressione si indebolirà a causa di correnti più instabili di origine atlantica: c’è il rischio di temporali anche con forza estrema, con il rischio di grandinate e tempeste soprattutto nel nord Italia.

Il tuo browser non è in grado di riprodurre il video.

È necessario disabilitare il blocco degli annunci per riprodurre il video.

mutomutomutoAbilita l’audio


individuare

Abilita schermo interoDisattiva schermo intero

Impossibile riprodurre il video: riprovare più tardi.

aspetta un attimo...

Potrebbe interessarti...

Abilita Javascript per riprodurre il video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *